Il ruolo delle società di recupero crediti nella gestione della tesoreria delle aziende

I crediti tra le imprese generati dalle dilazioni nei pagamenti ammontano, in Francia, a 672 miliardi di euro; essi costituiscono la prima fonte di finanziamento per le società, con un importo tre volte superiore al prestito bancario classico. 

Si stima che ogni anno, i ritardi nei pagamenti siano la causa del 25% dei fallimenti aziendali, quando in realtà, in caso di insoluti, quasi 9 aziende debitrici su 10 sono solvibili. Anche se non tutti i ritardi nei pagamenti causano fallimenti, essi indeboliscono inevitabilmente le relazioni commerciali, e contribuiscono a un peggioramento della liquidità aziendale. Una società in attesa di pagamenti avrà a sua volta tendenza a posticipare i versamenti verso i fornitori, se la sua tesoreria è limitata.

Il dipartimento finanziario di un’azienda gestisce i flussi di cassa. Tuttavia, di fronte alla complessità delle pratiche insolute o in assenza di risorse (mancanza di personale o di tempo), le società ricorrono sempre più spesso ad agenzie di recupero crediti.

In Francia, l’attività degli studi di recupero crediti è regolamentata: occorre infatti produrre una dichiarazione presso il Procuratore della Repubblica e disporre di un conto corrente di deposito, dedicato alla ricezione delle somme recuperate.

Prima di intraprendere qualunque azione, dev'essere firmata una convenzione tra il creditore e lo studio di recupero crediti. Essa permette a quest’ultimo di intervenire nei confronti del debitore, nel rispetto delle norme vigenti in materia, e privilegiando sempre una trattativa stragiudiziale. Al di là della riscossione dei suoi crediti, il cliente cerca infatti di preservare le sue relazioni commerciali. L’agenzia di recupero crediti ha spesso un ruolo di intermediario tra le due parti. Inoltre, più il credito è recente, più le possibilità di recuperarlo sono alte.

In assenza di pagamenti in fase stragiudiziale, il creditore può decidere di proseguire per vie legali. Lo studio di recupero crediti assicura un follow-up completo della pratica, insieme alla sua rete di partner locali (avvocati, notai, ufficiali giudiziari). Le spese legali sono a carico del cliente, il quale avrà sempre l’ultima parola nella gestione della sua pratica.


La durata media dei ritardi di pagamento è di circa 11 giorni in Francia; tenendo però conto della crisi sanitaria causata dal COVID-19, questo termine tende attualmente verso i 15 giorni. L’impatto di questa crisi non è ancora visibile chiaramente, a motivo dei sussidi pubblici, ma le agenzie di recupero crediti si preparano ad un’ondata di fallimenti verso la fine del 2020, che continuerà per tutto il 2021. Per questo esse consigliano ai propri clienti di non aspettare per affidare la gestione dei loro insoluti, al fine di poter riscuotere la totalità delle somme dovute, evitando di imbattersi in una possibile procedura concorsuale della società debitrice. 


Le procedure di recupero crediti variano secondo il paese del debitore. L’incremento degli scambi commerciali ha generato un altrettanto aumento delle procedure di recupero crediti internazionali. Non è raro infatti che un cliente francese abbia un debitore in Italia o in Spagna, e viceversa. Nella scelta di una società di recupero crediti, le aziende devono essere vigilanti su molteplici criteri: il pagamento a success fee, una formula senza obblighi contrattuali, l’attenzione al cliente, il savoir-faire, l’esperienza, e una rete di partner internazionali consolidata.

 

Focus sull'Italia:

  • Solo il 34,7 % delle imprese pagano in tempo le loro fatture.
  • I principali settori con pagamenti superiori a 90 giorni: l’edilizia (41,7%), l’industria (34,3%), il commercio all’ingrosso (25,3%).
  • Nel 1° trimestre 2020, solo il 34,9% dei crediti è stato saldato in tempo.

 

 

Comportamenti di pagamento divisi per regioni

Numeri dello studio Altarès 2020 – Altarès payment study 2020

 

 

Contatti Stampa

 

Francia
Angéline BOULANGER
aboulanger(@)agir-recouvrement.com
+33(0)7 41 75 76 80

 
 

Italia
Marianna Di ZONNO-TOURE
mdizonno(@)agir-recouvrement.com
+33(0)6 32 80 04 55

 

 

AGIR RECOUVREMENT

 

Share this page Share on FacebookShare on TwitterShare on Linkedin

Close

Aderire

Close

Sei un socio?