Vera Studio segue ogni aspetto della comunicazione perché è essenziale per determinare chi siamo

Siamo uno studio di consulenza specializzato in comunicazione strategica nei settori delle Relazioni Istituzionali e delle Relazioni con i Media e Comunicazione corporale, fondato a Roma nel 2008.

Grazie al nostro team multidisciplinare di dieci professionisti competenti e creativi, curiamo la comunicazione dei nostri clienti per accrescerne l’autorevolezza e dare forza ai loro contenuti.
 

Per farlo, analizziamo contesti e scenari, raccogliamo informazioni, ascoltiamo i più esperti, anche quando non la pensano come noi, costruiamo percorsi e alleanze per dialogare con tutti.

Per noi saper comunicare vuol dire trasferire messaggi e informazioni in modo corretto e al momento giusto. Aiutiamo i nostri clienti a raccontare la propria storia, in modo semplice ed efficace. Individuando la tempistica e gli interlocutori, selezionando gli argomenti, scegliendo accuratamente l'arena e gli strumenti più adatti per rendere più efficaci i nostri messaggi. Perché il nostro punto di forza è saper guardare i processi di comunicazione nel loro insieme. 

Per i nostri clienti seguiamo il Public Affairs, la Comunicazione Corporate, Finanziaria e di Prodotto. Abbiamo sedi a Roma e Milano e siamo partner del programma Elite (London stock Exchange Group/Borsa Italiana) al quale aderiscono oltre 1000 aziende e 200 investitori. Siamo certi che la collaborazione con la Chambre sarà ricca di opportunità e risultati per tutto il network.

Download Brochure Link https://www.verastudio.it/brochure_vera.pdf)

L’esperienza e il viaggio:

VERA ha lanciato un contest online per “vincere una notte da imperatore” a Castel Sant’Angelo insieme al leader nel settore delle prenotazioni di alloggi per vacanze. Per la prima volta uno dei monumenti storici più famosi al mondo ha ospitato per un’ intera notte due fortunati vincitori, estratti tra più di 3.000 partecipanti, a cui sono stati offerti un’esclusiva visita guidata fra gli angoli più segreti e affascinanti del Castello, una cena ideata dalla chef stellata Cristina Bowerman e l’accesso agli alloggi di Pio IV. Un percorso per sentirsi come chi, più di 1.500 anni fa, ha abitato le stanze del Mausoleo di Adriano.

Artisti 7607: essere piccoli e rompere un grande monopolio

Tante stelle del cinema italiano – più di mille – non erano mai riuscite ad ottenere il compenso, modesto, che spetta quando vanno in onda le repliche di un film o di una fiction. Siamo andati in Parlamento con gli attori, tutti in giacca e cravatta, per chiedere di modificare le norme e abolire quel monopolio, cui interessava ormai solo il potere e non tutelare i diritti degli artisti. Per chiedere che anche gli attori potessero decidere liberamente a chi affidare i propri diritti. Abbiamo prodotto video, organizzato conferenze stampa e interviste, partecipato ad audizioni parlamentari, incontrato ministri e sottosegretari. Oggi il monopolio non c’è più. Le regole sono cambiate e gli attori hanno una cooperativa tutta loro. Adesso anche l’Europa ci dà ragione. È stata una dura battaglia. Ci abbiamo addirittura scritto un libro.

Francesco Schlitzer

francesco.schlitzer(@)verastudio.it

Share this page Share on FacebookShare on TwitterShare on Linkedin

Close

FBC Insights

Le dernier numéro de notre magazine est sorti. Découvrez-le !